Sulla lettrice acida

Perché mi definisco così? Perché da un lato leggere è l’attività che meglio mi definisce, anche se ho tante passioni, e dall’altro acida è un’accusa che mi porto dietro da tanti anni, perché se qualcosa non mi piace non lo mando a dire.

Qualcuno sostiene che sia colpa dei troppi caffè che prendo, ma fidatevi, è tutta natura.

Scopo di questo blog è tenere un diario di quello che leggo e più in generale di quello che faccio, ma soprattutto imparare a concentrarmi di più sulle cose belle che mi capitano piuttosto che sulle delusioni. Perché un post acido ogni tanto diverte, ma come stile di vita può essere impegnativo. E soprattutto… meglio un po’ acida e irritante, che basica e caustica. 

Quindi partiamo da un ph tra 0 e 5 (dove si posiziona il caffè) e vediamo dove si va.

2 thoughts on “Sulla lettrice acida

  1. Ciao. Sul nostro sito abbiamo aperto da poco una rubrica dedicata al mondo dei blogger. In pratica, ogni settimana ne intervistiamo uno e parliamo della gestione del blog e via dicendo. Se ti va di partecipare contattaci. ^^

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...